INT/ART arti performative

Sinossi

Essere giovani, essere artisti, essere friulani, frisoni, gallesi… Identità individuali e collettive, una lingua minoritaria come simbolo di appartenenza ad una comunità, infinitamente piccola nell’onnivora globalizzazione planetaria. INT = gente (in lingua friulana), ART = arte, ovvero: gente d’arte. Ma anche INTernational/ARTist.

La terza serie è dedicata ai protagonisti del teatro, danza contemporanea, performances, arti circensi e giocoleria che danno vita a spettacoli con l’uso della voce e i movimenti del corpo, che adoperano gli attrezzi della tradizione circense, che fanno spettacoli di strada.

Note di regia

Il racconto si sviluppa come un puzzle di riflessioni, pensieri e confessioni del protagonista verso un probabile ascoltatore fuori campo. Le location riguardano i luoghi simbolicamente più significativi. Egli si racconta: l’infanzia e il rapporto con la lingua madre, com’è nata la passione per l’arte, la relazione tra il proprio interesse artistico e quello dei familiari. Lentamente scopriamo il contesto socio-culturale nel quale è cresciuto e come la passione si è trasformata in professione.

Dorino Minigutti

Crediti

Anno: 2018
Produzione: Agherose
Regia: Dorino Minigutti
Soggetto: Dorino Minigutti, Giorgio Cantoni
Fotografia: Debora Vrizzi
Montaggio: Andrea Guarascio

Sviluppato e realizzato con il contributo del Fondo per l’Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia e di ARLeF – Agenzia Regionale per la Lingua Friulana